lunedì 10 novembre 2014

Elfo nella Noce - Mini Scultura in Pasta Sintetica

Il primo Elfo della Noce fece la comparsa nel mondo di Celidonia nel 2009, quasi per caso - chi a quei tempi seguiva il blog Fairydoor forse lo ricorda. Da allora, di tanto in tanto, sono stata così fortunata da trovare le noci giuste per ospitare i piccoli elfi. Vi chiederete: perché le noci giuste? Perché, anche se la magia che rende visibili gli elfi nel mondo degli uomini è il modellato in pasta sintetica, loro in realtà sono già li,  in attesa di essere scoperti. Basta restare in ascolto e dare la giusta attenzione alle piccole esperienze quotidiane che la Natura ci propone, anche in città. E trovare le noci giuste, dimore incantate :)

Questo nuovo Elfo è venuto alla luce proprio in questi giorni.

Elfo nella Noce di Celidonia - OOAK Mini Sculpture in Polymer Clay

Il Seme è uno scrigno. Al suo interno ci sono tutte le informazioni necessarie alla vita. Mi sorprende ogni volta - e mi stordisce anche un po' - immaginare che in uno spazio così piccolo sia racchiusa l'essenza di un intero albero. Avete mai visto una noce che germoglia? L'esile piantina neonata si fa strada aprendo un po' i due gusci, e le due foglioline verdi nascono come in un'esplosione, aperte e protese verso il cielo. È davvero una Magia di Fata! Dev'essere per questo che sono dimore tanto amate dalle Creature Fatate, insieme alle Nocciole, che ospitano creature ancora più piccine.

Elfo nella Noce di Celidonia - OOAK Mini Sculpture in Polymer Clay

Il Noce è un albero forte ma sensibile e simboleggia cambiamento e protezione. Anzi, protezione nel cambiamento. In molte fiabe, come ne Il Forno dei Grimm, ci sono delle noci incantate che contengono tesori. Le mie contengono elfi neonati, sempre un po’ sorpresi di vedere la luce e il mondo non appena si apre il guscio. Infatti le loro manine sono protese in avanti, un po’ per uscire, un po’ per difendersi, alla ricerca di uno spazio e di un confine. Come fa l’albero del noce. 

Elfo nella Noce di Celidonia - OOAK Mini Sculpture in Polymer Clay

I miei primi Elfi vivevano in noci senza cerniere. I due gusci erano tenuti assieme da un nastrino oppure da un filo di paglia. Successivamente, ho iniziato ad utilizzare le cerniere per dollhouse e per ultime quelle da miniaturismo navale, fissandole con colla e/o chiodini. Solo quella di quest'ultima noce, però, è ancorata con del filo metallico che passa in quattro fori fatti con il mini trapano nella noce, unendole insieme. Il piccolo elfo potrebbe voler uscire e rientrare tante volte nel guscio e questa mi è sembrata una soluzione più stabile, anche se mi ha richiesto più lavoro. Un velo di pasta sintetica, dello stesso colore della noce, ricopre la cerniera nascondendola. 

Elfi che si svelano, cerniere che si nascondono. Mi piacerebbe un mondo così. E a voi? :) 

Elfo nella Noce di Celidonia - OOAK Mini Sculpture in Polymer Clay

Questo piccolo elfo è in attesa di adozione e, se volete fargli visita, lui vi aspetta nell'Etsy shop di Celidonia :)

7 commenti:

  1. Resto sempre incantata dalle meravigliose creature che sai scoprire anche in una piccola noce o in una nocciolina!!! Questi piccoli esserini stupendi che solo tu sai portare alla luce col tuo talento e la tua magia e col tuo cuore che sa trasmettere emozioni incredibili... il piccolo elfo che si apre alla luce del mondo "con le manine protese in avanti un pò per uscire, un pò per difendersi!!!... La ricerca di protezione nel cambiamento...di uno spazio e di un confine"... Resto incantata ad ammirare la perfezione di queste esserino racchiuso dentro una noce, la luminosità del suo sguardo, le braccia che accolgono e le gambe che ancora si racchiudono come per cercare ancora sicurezza nella sua piccola noce... resto incantata dal tuo talento e dal modo in cui tu dolce Fatina riesci a portarci nel tuo mondo e a farci vivere lo stupore dell'infanzia che ci faceva credere a creature incantate come quelle che tu magicamente sai creare!!! Non mi stancherò mai di venirti a trovare, perchè sono certa che sempre trovo conforto, stupore e gioia per la mia piccola bimba interiore che ancora vuole credere nella magia della vita!!! Ti abbraccio e ti ringrazio di esserci sul mio cammino... Un bacio Rosita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosita, grazie infinite per questo commento così sentito... va a finire che mi commuovo :)
      Un abbraccio e grazie a te per le tue visite e i tuoi interventi. Sono anche le parole dei lettori che rendono vivo un blog. Quindi, ancora grazie :)

      Elimina
    2. Passo sempre volentieri nel tuo giardino incantato.... e vivo momenti magici.. di bellezza, poesia e gioia per la piccola bimba interiore che fortunatamente resta dentro di noi e che ogni tanto, presi da tutto il resto, dimentichiamo.. Non posso che ringraziarti di questo tuo angolo in cui mi accontento di ammirare le tue stupende creazioni, che tu sai illustrare così bene, permettendoci di cogliere la magia delle tue creazioni, trasmettendoci il tuo stupore incantato e cogliendo in piccoli particolari la bellezza del mondo che ci circonda!! Ancora grazie di cuore

      Elimina
  2. Carissima non so se sei in FB, almeno io non ti ho trovata, ma mi permetto di condividere con altri questo tuo magico mondo che è troppo bello per me.. forse per altri come è stato per me sarà una piacevole sorpresa.... Grazie ancora di esserci Daniela!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Rosita! Ne approfitto per dirti che sì, sono da pochissimo tornata su facebook. Non mi ci trovo molto ma ho dovuto ^^ La mia pagina è Celidonia Studio :)

      Elimina
  3. Lo so... il blog è un giardino più riservato... FB diventa una grande piazza affollata e toglie un pò di tempo.. però è un occasione per contatti più veloci... vado a chiedere l'amicizia!! Grazie!!

    RispondiElimina