lunedì 15 settembre 2014

Topino Miniatura OOAK - La Danza del Pancake

Miniatura Topino in Pasta Sintetica

Dopo tanto tempo, finalmente è nato un nuovo Topino in scala 1/12, il Topino del... La Danza del Pancake! :D 
Alla vista di un bel piatto incustodito di pancakes caldi, ricoperti di sciroppo d'acero, questo Topino deve aver fatto i salti di gioia e dev'essere accorso per mangiarseli tutti, così pervaso dall'euforia della scoperta che - tra un boccone di burro e uno di sciroppo - si è esibito in un ballo scatenato, inventando... la danza del pancake, appunto! 

Topino Miniatura sii pancakes

La realizzazione di questa miniatura ooak modellata in pasta sintetica (in questo caso ho utilizzato il Fimo Classic) ha richiesto tre giorni di lavoro, perché per definire tutti i particolari - come le minuscole dita delle mani e dei piedi - ho effettuato cotture multiple, utilizzato il microscopio stereoscopico e consumato un paio di diottrie dei miei poveri occhi ;) 
Per realizzare il pelo mi sono servita di uno strumento auto-costruito con un micro ago, mentre il micro bisturi oftalmico è quello che mi ha aiutato nell'incidere le manine e delineare le labbra. Per la colorazione ho usato colori acrilici fini e un pennellino sintetico 10 zero; per colorare i pancakes, modellati in Fimo Soft, ho usato i pastelli morbidi per artista Rembrandt, che costano sì un occhio della testa (e avendo già perso delle diottrie non è il massimo... :P), ma valgono tutti i soldi spesi, perché sono estremamente morbidi e con un pigmento di grana molto fine. 

Purtroppo la fotocamera che possiedo, pur nella modalità macro, non è riuscita a cogliere bene lo sciroppo che esce dalla bocca socchiusa e le manine impiastricciate così simili alle nostre, con il pollice che sembra opponibile, ma spero almeno un pochino di essere riuscita a mostrarvele. Personalmente adoro le manine dei Topi! Ho avuto il privilegio di essere stata "abbracciata" da quelle manine piccine (ok, il mio dito indice è stato abbracciato ;D) e la dolcezza, l'allegria e l'intelligenza di queste meravigliose creature - tanto belle quanto vittime di luoghi comuni - è quel che cerco di trasmettere attraverso le mie mini-sculture, sperando di riuscire a comunicare un po' dell'amore che provo per loro nel linguaggio universale delle immagini, vettore di quello del cuore. 

4 commenti:

  1. Daniela che pazienza certosina...e che bravura a realizzare creature così piccoline!!! Però i risultati sono eccezionali... il Topino del che si esibisce nella Danza del Pancake... troppo simpatico!!!

    RispondiElimina
  2. I tuoi meravigliosi lavori si distinguono oltre che per la dolcezza e l'innocenza che doni alle tue creature anche per la sensazionale realisticità!!!!!!!! Che dire…li adoro!!!!!!

    RispondiElimina
  3. tanti cuori! quando guardo le tue meraviglie mi dico che sì, è proprio vero che la dolcezza potrebbe salvare il mondo...

    RispondiElimina