giovedì 28 novembre 2013

Fate al Semenzaio di San Sisto

In una domenica colma degli ultimi raggi del Sole d'Autunno, ho visitato insieme ad alcune Fatine il Semenzaio di San Sisto, in occasione di una mostra micologica.

Fatina con Foglia

C'erano affascinanti Funghi, nella splendida cornice dell'Aranciera, bellissime piante nel giardino tra le serre, ma la Fatina più piccola si è soffermata ad ammirare la pittura tizianesca di una Foglia, opera delle Fate che abitavano lì. 

Anatre nello Stagno al Semenzaio di San Sisto

A dir la verità, non solo le Fate vivevano lì, dovevano esserci delle Ondine anche, perché c'erano dei piccoli stagni, dove i Germani e le Tartarughe giocavano...

Fata tra l'erba

E mentre esploravamo il luogo, la Fata più grande ha detto di averne vista una nascosta tra le piume di un giovane Germano.

Gatto al Semenzaio di San Sisto

Al termine della nostra visita, sulla via del ritorno, un meraviglioso Gatto Nero ci ha dato il suo saluto, ammirando insieme a noi la splendida vista con i Pini sullo sfondo.
Roma è piena di luoghi magici... per questo forse i Gatti e le Fate la amano. E io con loro :)

2 commenti:

  1. Ogni volta che entro qui, mi sembra di entrare davvero in un bosco incantato. Bravissima! Sammy

    RispondiElimina